30.09.2014

James Maddiona - 21.07.2012 - 13:50

La società metalmeccanica Riva e Mariani ha ribadito, ieri, nel corso di un incontro con i sindacati, la volontà di mandare in mobilità 23 lavoratori del cantiere siciliano. “Si tratta di una decisione che non possiamo in alcun modo accettare – ha dichiarato il segretario provinciale dell’Ugl Chimici Caltanissetta, Andrea Alario. “Abbiamo dato la nostra disponibilità ad individuare soluzioni condivise che scongiurino la prospettiva della mobilità – ha continuato Alario – i lavoratori non possono pagare un prezzo così alto per l’attuale congiuntura critica, e si deve percorrere ogni possibile via alternativa”. “Il prossimo 30 luglio – ha concluso il segretario provinciale dell’Ugl Chimici Caltanissetta – si terrà un tavolo a Roma tra sindacati e azienda per discutere della mobilità per i 59 lavoratori dei cantieri di Gela, Priolo–Augusta, e Milano. Per quanto ci riguarda, faremo tutto il possibile per sollecitare un passo indietro dell’azienda”.

Aggiungi un commento

Sample photo
tg10TG10 Quotidiano online.
Aut. Tribunale di Gela (CL) n. 96 del 2009.
Direttore responsabile: Giuseppe D'Onchia
canale 10Divisione Carola s.r.l.
Via Puccini, 59 Licata (AG)
P. IVA 02692320845 - N° REA AG 200343 - Cap. Soc. € 10.000,00

Seguici su Social e RSS