RSA: richiesta di rinvio a giudizio per 32 ...

Aprile 20th, 2018
Gela 20 Aprile 2018 - L’ha depositata al Giudice per le Udienze ...

Carabinieri, arrestato per tentato omicidio

Aprile 20th, 2018
Riesi 20 Aprile 2018 - Deve rispondere di tentato omicidio il ...

Autolavaggio abusivo, scatta il sequestro

Aprile 20th, 2018
Ragusa 20 Aprile 2018 - Le Fiamme Gialle di Ragusa, hanno scoperto e ...

Sequestrata droga destinata al mercato nisseno

Aprile 20th, 2018
Caltanissetta 20 Aprile 2018 - I baschi verdi della Guardia di ...

Fondazione Centocinquantesimo, BPER Banca ...

Aprile 20th, 2018
20 Aprile 2018 - Un’iniziativa degna di nota verso gli studenti ...

Blitz “Cavallo di ritorno”: arrestato anche ...

Aprile 19th, 2018
Gela 19 Aprile 2018 - È stato catturato l’irreperibile del blitz ...

Agevolazioni: via alla domanda per assegno ...

Aprile 19th, 2018
Gela 19 Aprile 2018 - È possibile presentare fino al 31 gennaio ...

Forza Italia, Maniscalco: “Governo di ...

Aprile 19th, 2018
Gela 19 Aprile 2018 - Forza Italia prende posizione sulla situazione ...

“L’arte e la bellezza salveranno il mondo”

Aprile 19th, 2018
Gela 19 Aprile 2018 - “L’arte e la bellezza salveranno il mondo” e ...

 

NEWS

Rate this item
(1 Vote)

Saranno utilizzati per finalità sociali i beni confiscati alla mafia in provincia di Caltanissetta. Ieri vi è stato un incontro tra i sindaci siciliani e il prefetto Umberto Postiglione, direttore dell’Agenzia dei beni confiscati alle cosche criminali, e i rispettivi prefetti delle diverse province che vi hanno partecipato. Sono tre i comuni che saranno coinvolti in questa iniziativa nel nisseno: Gela, Riesi e Mussomeli. A Gela sono stati assegnati i beni confiscati a Giuseppe Alferi, capo dell’omonimo clan: si tratta di un un fabbricato di via Socrate e di appezzamenti di terreno in contrada Albani Roccella. I beni saranno utilizzati dal Comune di Gela che li destinerà per ospitare soggetti disagiati e indigenti.

Rate this item
(1 Vote)

Posa della prima pietra per il centro polisportivo “Don Pino Puglisi”, a Gela. In via Portuense, a ridosso delle case popolari di contrada Punta Vigne, sono stati consegnati i lavori che si concluderanno entro quattro mesi per un costo complessivo di 509 mila euro. Erano presenti il sindaco Domenico Messinese e l’assessore ai Lavori pubblici Nuccio Di Paola. L’impianto polivalente in tensostruttura rientra nel progetto Pon sicurezza, finanziato dai fondi europei e nazionali del Ministero degli Interni. Il responsabile del procedimento (Rup) è Mario Cernigliaro mentre il progettista è l’architetto Saverio Palumbo. La struttura sarà adibita per basket, calcio, pallavolo, atletica e sarà anche accessibile ai diversamente abili. E’ prevista anche una pista di hockey su rotelle.

Rate this item
(1 Vote)

Una convocazione urgente della Regione Siciliana, della Direzione Provinciale dell'ufficio del lavoro e dell'amministrazione comunale di Gela al fine di discutere e definire i tempi per la copertura finanziaria di tutti gli ammortizzatori sociali. E’ quanto chiesto dai segretari di Cgil, Cisl e Uil in rappresentanza e tutela dei lavoratori dell'indotto dei siti Eni presenti a Gela, in considerazione dell'esito dell'incontro di verifica del protocollo d'intesa del 6 novembre scorso.

Rate this item
(1 Vote)

Sabato 3 e domenica 4 ottobre prossimi, l'Unicef sarà presente anche a Gela con una grande iniziativa di raccolta fondi e sensibilizzazione dedicata al tema "nutrirsi bene, nutrirsi tutti". I volontari offriranno al pubblico, a fronte di una donazione, tre speciali quaderni dedicati alla sana e corretta alimentazione. Appuntamenti previsti per sabato 3 ottobre in piazza Umberto I, dalle 17 alle 20 e il giorno dopo, ai muretti di Macchitella, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.

Una festa per la vita

Rate this item
(1 Vote)

Una festa per la vita: è l’iniziativa promossa dal comitato di quartiere Cantina Sociale di Gela, in collaborazione con il Comune, la parrocchia San Rocco e la Fidas Adas. Si terrà sabato 17 ottobre dalle 21, nel piazzale adiacente al campetto San Rocco. Previsti una serata danzante, una mostra artigianale e la gara della più bella torta. Per informazioni ed iscrizioni gratuite, contattare il 346 3649833.

Italia

Europa

Mondo

Io la vedo cosi...

 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009 
Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia

 

  

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.