http://farmacia-senzaricetta.com/

Destra in Movimento: “solite passerelle come accade da più di vent’anni”

24 Settembre 2016
Autore :  

Gela 24 Settembre 2016 - “Le politiche adottate dalle precedenti amministrazioni e da quella attuale, risultano pienamente fallimentari e non all’altezza delle esigenze di un’intera città. E’ giunto il momento di cambiare pagina”.

Lo dice il direttivo dell’associazione “Destra in Movimento”, che bacchetta l’attuale classe politica che si trova alla guida della città, passando per il Pd, un partito che per anni è stato alla guida di Gela. “Siamo alle porte delle prossime elezioni regionali – afferma “Destra in Movimento - e ci prepariamo alle solite passerelle condite da slogan elettorali, come accade ormai da più di vent’anni. Rifiuti, porto, acqua ed Eni, i cavalli di battaglia dei vecchi noti politici, dei figli d’arte, e di nuovi aspiranti tali, che sono destinati a rimanere meri strumenti elettorali, senza alcuna soluzione. Difatti, ad oggi, l’amministrazione attuale, nella persona del super assessore Siciliano e del suo braccio destro, nonché sindaco Messinese, ha dimostrato non solo di agire in continuità con le precedenti amministrazioni Pd, ma anche di non voler scontrarsi con mamma Eni, o per incapacità o per mancanza di spessore politico, o per convenienza. La città attende ancora risposte, dopo gli impegni del Protocollo sottoscritto da Eni e dalle parti sociali, attende il resoconto delle attività svolte dalla Giunta Municipale durante i numerosi viaggi romani a spese dei cittadini. Gli impegni assunti dal cane a sei zampe sono stati disattesi; l’ennesimo schiaffo morale dato ai cittadini, ai quali resta solo l’amarezza di una disoccupazione galoppante e un territorio stravolto dall’inquinamento. L’ulteriore beffa ai danni dei cittadini gelesi arriva dalla dirigenza del PD, la quale punta l’indice contro l’attuale amministrazione dopo aver intrattenuto, per decenni, rapporti di complicità con l’Eni, svendendo la nostra salute, la nostra terra e il nostro futuro in cambio di carriere politiche e meschini favoritismi. Ne è valsa la pena? E’ questo il valore che viene dato alla nostra comunità? Le forze sane e slegate dagli interessi economici e politici, ormai radicati nelle segreterie dei vecchi partiti, devono unirsi e, insieme ai cittadini, smontare il vecchio marcio sistema che Messinese sta dimostrando di portare avanti. Destra in movimento ha intrapreso un percorso destinato a coinvolgere tutte le anime politiche e sociali che non si riconoscono nel vecchio sistema e che condividono un idea di sviluppo sano. Auspichiamo che le forze politiche di centrodestra e quelle che si riconoscono nella nostra idea di governo, all’interno del consiglio comunale, prendano coscienza di questa triste realtà e agiscano secondo coscienza nell’interesse dei cittadini, anche facendosi promotori di un radicale cambiamento che potrà avvenire soltanto con la mozione di sfiducia”.

Giuseppe D'Onchia

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments
 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009   

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.