http://farmacia-senzaricetta.com/

Autosospensione dei Consiglieri comunali dal PD

03 Febbraio 2016
Autore :  

Gela - Immediata autosospensione dal Partito Democratico, fin quando il governo nazionale non prenderà decisioni immediate e concrete sulla vertenza Gela. I consiglieri comunali del Pd fanno sul serio. Durante i lavori dell’assise civica, hanno manifestato il loro malcontento nei confronti del premier Renzi e – come dicevamo – si sono autosospesi.

E il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle, ha chiesto all’amministrazione di interrompere gli incontri istituzionali per rimarcare ancora di più il livello della protesta. Non ci possono essere trattative se sul tavolo non ci sono chiari progetti di bonifica e risanamento dell’area di Gela. Il futuro industriale di questa città – dicono i grillini - passa dalla capacità di attrarre investimenti che possano cambiare l’economia della città. Nessuna azienda deciderà di scommettere su un sito inquinato senza che prima vi siano state le dovute attività di risanamento. Nessuno investirà i propri soldi per risanare danni altrui. Per questo motivo la politica e tutta la città deve pretendere che partano le attività di risanamento. Per potere avere lavoro futuro e a lungo termine. Non può essere accettata la politica di Eni e del protocollo di intesa. Oltre due miliardi presunti di investimento su Gela di cui un miliardo e otto solo per le trivellazioni a mare. Eni lascia solo quattrocentomila euro per bonifiche e raffineria verde, non prevede un progetto di riconversione a lungo termine e, forse, promette qualche posto di lavoro per pochi mesi. Questo è un fallimento politico. I grillini chiedono all’amministrazione di non accettare questa strategia industriale, chiede di pretendere che si metta in campo una vera politica di riconversione, che permetta alla città di crescere nel futuro e di attrarre investimenti. L’accordo di programma può diventare questo strumento e per questo motivo va condiviso e sviluppato sul territorio. Ad Eni diciamo – chiude la nota - che se vuole investire su Gela lo faccia destinando integralmente i due miliardi e duecento milioni di euro sulle attività di bonifica e risanamento. Questo potrebbe essere un vero inizio per il cambiamento.

Giuseppe D'Onchia

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments
 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009   

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.