Il Papa in Cile, le scuse per i preti pedofili

17 Gennaio 2018
Autore :  

17 Gennaio 2018 - Erano 31 anni che un Papa non visitava il Cile. L'ultima volta, nel 1987, era stato Wojtyla, acclamato senza se e senza ma anche perché, all'epoca, a guidare il Paese andino era il dittatore Augusto Pinochet e, dunque, qualsiasi atto vandalico o di protesta sarebbe stato pagato a caro prezzo.

Oggi in Cile la democrazia è invece consolidata, come dimostra l'alternarsi di centro-destra e centro-sinistra nelle ultime 4 presidenziali, mentre Bergoglio, pur essendo carismatico come Wojtyla, è sicuramente più vicino del Papa polacco a quella dottrina sociale della Chiesa che lo porta, sovente, ad aggirare ogni misura di sicurezza pur di abbracciare il popolo in strada. Lo ha fatto anche a Santiago, facendo ammattire i Carabineros. Continua su ilgiornale.it

 

Redazione

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments
 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009   

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.