Palermo fa il botto a Pasqua, oltre 100 mila turisti in città per il ponte

13 Aprile 2018
Autore :  

13 Aprile 2018 - Uno dei settori che sembra far da traino alla lenta ripresa dell’Italia è sicuramente quello del turismo.

Le bellissime località che offre il nostro paese stanno andando forte nelle prenotazioni di italiani e di stranieri, che scelgono il nostro paese non solo nelle principali città d’arte e luoghi di villeggiatura, ma anche per riscoprire nuove località che stanno scalando in fretta le classifiche delle preferenze.

 

Per i luoghi marittimi e di villeggiatura la Puglia è diventata sicuramente un riferimento al pari di Sicilia e Sardegna, mentre per quanto riguarda le visite alle città d’arte, con grossa sorpresa, si fa strada Palermo, il capoluogo siculo che nell’ultimo ponte di Pasqua ha fatto il botto registrando oltre 100 mila turisti presenti. Le ricchezze culturali e storiche che Palermo offre, unitamente al patrimonio enogastronomico unico e le bellezze naturali d’inestimabile valore che propone, hanno portato molti italiani e stranieri a scegliere tale città per passare il ponte pasquale, grazie anche all’elevata offerta di traghetti da Palermo a Napoli che l’azienda leader del settore, Moby, ha messo a disposizione di coloro che hanno deciso di passare il week end lontani da casa propria.

 

Anche le istituzioni e le attività legate al mondo del turismo hanno saputo negli anni carpire i segreti e come attirare al meglio i turisti, mettendo in campo una vasta gamma di eventi, che spaziavano da occasioni culturali legati ai festeggiamenti della Pasqua, alla possibilità di visitare musei, palazzi e aree archeologiche che sono rimasti rigorosamente aperti per il tutto il week end di festa.

 

Valutando il traffico di turisti che sono transitati dai porti e aeroporti del capoluogo di regione, emerge come siano stati più di 100 mila i turisti che hanno visitato Palermo, facendo registrare un sostanzioso +12% rispetto allo stesso periodo festivo del 2017. Un mese di marzo che si è chiuso con una crescita del 18%, un ottimo trend che conferme le ottime performance che sono state registrate anche nei precedenti mesi di gennaio e febbraio.

 

Gli operatori del settore sono sicuri che questo 2018 segnerà l’anno record per la città di Palermo e la Sicilia in generale e proprio per questo gli operatori del settore e le strutture ricettive turistiche stanno mettendo in campo un ulteriore sforzo per migliorare l’offerta e garantire servizi ancora più efficienti e comodi ai turisti in arrivo da tutta Italia e dall’estero. Proprio verso questi ultimi è rivolto un particolare focus da parte delle Istituzioni e addetti ai lavori, visto che la maggior parte delle 100 mila presenze segnate a Pasqua provenivano proprio da paesi esteri, tra cui troviamo diverse nuove nazioni quali Dubai, Marocco, Malta e le presenze immancabili da stati europei quali Francia, Germania e Spagna.

 

Quello che abbiamo visto in questo week end di festa è solo un assaggio di quello che si vedrà il prossimo ponte del 25 aprile e primo maggio, ma soprattutto per i successivi mesi di maggio e giugno dove si registra già oggi il tutto esaurito.

 

 

Redazione

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments
 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009 
Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia

 

  

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.