http://farmacia-senzaricetta.com/

Gioco d’azzardo, fisco ed entrate per il 2017

08 Febbraio 2017
Autore :  

08 Febbraio 2017 - I dati sul gioco d’azzardo che interessano il nostro Paese hanno prodotto un capitale reale pari a 88,7 miliardi di euro. Questa è la cifra per quanto riguarda il 2015.

Ricordiamo che in questo senso, i dati vengono aggiornati con un po’ di lentezza, ma che è già possibile fare delle stime statistiche anche per quello che riguarda il 2016 e quindi tutte le entrate relative a questo 2017 in corso. Su questo bisogna anche stabilire un fatto importante, che è stato già pubblicato e annunciato dalla Camera dei deputati. Il gioco online cresce del 50% nel nostro Paese. Questo dato completo, inserisce naturalmente ogni tipo di gioco online, sia quello dei casinò che del betting, ovvero delle scommesse sportive online. Un cambio di marcia importante e sostanziale, questo per l’Italia, che rispetto ad altri Paesi europei, primi su tutti Regno Unito e Irlanda, era ancora in ritardo, sia per quanto riguarda le entrate reali sia in materia di fisco e di tasse da recuperare. Questo notevole volume d’affari ribadisce la direzione giusta che è stata presa in ottica di industria di intrattenimento per adulti. Le entrate fiscali, che per il 2016 dovrebbero essere ancora maggiori, visto anche il gran numero di eventi sportivi che si sono avvicendati nell’anno appena concluso, saranno sempre maggiori, e i controlli sempre più serrati ed efficaci. I dati relativi al gioco ci dicono di regioni più virtuose e di altre dove si gioca molto meno. Questo dato però vale fino a un certo punto per quanto riguarda il gioco online digitale. Non è possibile avere una geo-localizzazione precisa e attendibile, visto che il gioco digitale è basato sulle iscrizioni online e registrazioni dei siti, e non su un dato reale ed effettivo. Il fisco, negli anni sé imposto, riuscendo a raccogliere cifre davvero importanti, già a partire dal 2013. Il gioco è passato dagli ambienti sotterranei e illegali, verso una maggiore trasparenza e controllo dove tutto viene centralizzato e gestito dall’ente autonomo AAMS. Tutto questo ha prodotto entrate importanti non solo per lo Stato, anche per le aziende che operano con successo nel nostro Paese. William Hill offre scommesse sportive di tutti i tipi per gli avventori e per gli utenti che decidono di provare questo tipo di attività. Il betting nel nostro paese è cresciuto notevolmente, stando ai dati riportati tra il 2014 e parte del 2016. In particolare hanno deciso 2 fattori collegati: la possibilità di giocare e di scommettere direttamente da dispositivo mobile come smartphone e tablet, e il grande evento mediatico che ha contraddistinto il 2014, il mondiale di calcio 2014 vinto dalla Germania contro l’Argentina di Messi. Su questo hanno sicuramente inciso una campagna mediatica a tappeto ben eseguita e profilata, e l’incidenza degli utenti che premiano le scommesse sportive online, rispetto a quelle dei punti fisici dei centri scommesse. Non a caso, parliamo di un volume d’affari che è in netto aumento negli ultimi 2 anni e mezzo, quasi tre. I dati non sono ancora completi e per avere un quadro maggiormente esaustivo rispetto a questo, bisognerà attendere che il 2016 verrà concluso, sotto un punto di vista analitico e statistico. Per ora non ci sono segnali di calo o di disaffezione verso il gioco e in betting, almeno in Italia, sommando tutto le regioni virtuose coinvolte, dove spiccano Lazio, Lombardia e Campania.  

  

Redazione

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments
 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009   

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.