http://farmacia-senzaricetta.com/

Aumentano in Europa minacce e violenza contro i giornalisti

04 Maggio 2018
Autore :  

04 Maggio 2018 - Ancora oggi, nel 2018, quello del cronista è un mestiere gravemente a rischio in tutto il mondo. Il rapporto annuale di Reporters without borders (Rsf) - che esamina la situazione di 180 Paesi - anche quest'anno denuncia un aggravamento delle minacce - neppure velate - e della violenza nei confronti di chi per lavoro documenta e racconta i fatti.

Se in Paesi come Turchia (157° posto nell'Indice di Rsf) ed Egitto (161°) è ormai radicata quella che Reporters without borders chiama "mediafobia" (gli attacchi a giornalisti e fotoreporter sono normale prassi quotidiana), la situazione della libertà di stampa non è certo confortante in altre parti del mondo, Europa compresa. Malta, Repubblica ceca, Serbia e Slovacchia quest'anno hanno subìto delle pesanti caduti nell'Indice stilato da Rsf. A ottobre del 2017 in Repubblica ceca (passata dall'11° al 34° posto) il presidente Milos Zeman si è presentato in conferenza stampa, pochi giorni prima delle elezioni, imbracciando un finto kalashnikov di legno con la scritta ben visibile "per i giornalisti", sollevando un mare di proteste e indignazione, del quale lui si è ben poco curato. famigliacristiana.it

 

 

Redazione

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments
 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009   

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.