http://farmacia-senzaricetta.com/

Tentato omicidio a Mauro: arrestato Giovanni Di Giacomo

03 Marzo 2018
Autore :  

Gela 03 Marzo 2018 - Gli agenti del Commissariato di Polizia di Gela hanno arrestato con l’accusa di tentato omicidio, Giovanni Di Giacomo, 46 anni, accusato di aver tentato di uccidere nel maggio del 92 l’ingegnere Renato Mauro, all’epoca dirigente delle ripartizioni urbanistica e lavori pubblici del Comune di Gela.

A 26 anni dall’agguato, la condanna per Di Giacomo è diventata definitiva. Dovrà scontare 13 anni di reclusione. A fare il suo nome, fu il cugino, Giuseppe Di Giacomo, un giovanissimo pentito ucciso e trovato carbonizzato dopo essere sfuggito al controllo dei carabinieri.

 

Di Giacomo, aveva raccontato agli investigatori di aver sparato insieme al cugino Giovanni a Renato Mauro, su ordine dello zio, Salvatore Di Giacomo, capo manutenzione del Comune di Gela. Il nome di Giovanni Di Giacomo era tra quelli dei latitanti dell'operazione Abele, la prima scaturita dalle rivelazioni del pentito ucciso.

Giuseppe D'Onchia

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments
 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009   

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.