Arrestato per tentato omicidio e tentato furto aggravato

12 Ottobre 2017
Autore :  

Gela 12 Ottobre 2017 - E’ recluso in carcere con la pesante accusa di tentato omicidio e tentato furto aggravato, il gelese di 41 anni, pastore, arrestato dall’aliquota della Guardia di Finanza della sezione di polizia giudiziaria della Procura di Gela.

Si tratta di Gaetano Davide Alfieri. L’inchiesta è stata coordinata dal sostituto procuratore Antonio D’Antona ed è scaturita dalla denuncia presentata dalla vittima, un pensionato di quasi 90 anni. I finanzieri hanno acquisito le immagini registrate dal sistema di video-sorveglianza installato presso l’abitazione rurale della vittima ed hanno accertato che Alfieri si era introdotto da solo nella proprietà di campagna del novantenne per derubarla. Il piano criminale però è saltato per il sopraggiungere dell’anziano proprietario. Alfieri, alla vista del pensionato, si è nascosto nella terrazza da dove ha gettato un blocco di tufo di 10 chili sulla vittima, colpita alla testa ed alla spalla. L’uomo è stramazzato al suolo riportando una vistosa ferita al capo e la frattura della scapola sinistra. All’ospedale Vittorio Emanuele di Gela, il novantenne è stato giudicato guaribile in 40 giorni. L’uomo è stato ammanettato e recluso presso la Casa Circondariale di Gela contrada Balate. Alfieri è un personaggio molto conosciuto nel panorama criminale gelese. Anni addietro fu arrestato dai carabinieri per furto aggravato e inosservanza della misura di prevenzione della sorveglianza speciale. Fu bloccato dai militari dell’Arma, mentre stava trasportando materiale ferroso che, dopo immediati accertamenti, risultò rubato poco prima dal terreno di un pensionato. Alfieri, in quell’occasione, tagliò con delle cesoie parte della recinzione metallica e il lucchetto posti a chiusura di un vano adibito alla raccolta di tubi in ferro. Quando fu fermato dai Carabinieri, era sprovvisto anche della patente di guida.

 

Giuseppe D'Onchia

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments

 

 

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia