Arrestato responsabile tentato omicidio di ieri

24 Ottobre 2015
Autore :  

E’ stato arrestato l’autore del gravissimo fatto di sangue che si è verificato ieri sera, intorno alle 20.30, in via Generale Cascino. La Polizia ha arrestato Alessandro Pellegrino, 25 anni, pregiudicato. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, è stato lui a sparare quattro colpi di pistola calibro 7.65, uno dei quali ha ferito al piede sinistro la vittima designata, Giuseppe Trubia, pastore di 19 anni. Un proiettile vagante ha raggiunto, frantumandolo, il finestrino lato guida di una Renault Clio, in sosta nelle vicinanze, dentro la quale c’era una coppia di fidanzati, rimasta illesa.

Trubia, immediatamente soccorso in ospedale, dal 118, non è in pericolo di vita. La prognosi è di 30 giorni. Alla base del gesto – secondo quanto riferito dagli investigatori – ci sono futili motivi. Pellegrino è stato arrestato e recluso nel carcere di contrada Balate, a Gela, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Fondamentali le immagini riprese dalla telecamere dei circuiti di video sorveglianza della zona. Addirittura carnefice e vittima, poco prima, si erano incontrati dinanzi al luogo teatro dell’episodio, abbracciandosi e salutandosi affettuosamente. Alessandro Pellegrino, è un sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno a Gela. Ha agito da solo. Non si trova al momento la pistola. Come dicevamo, dei quattro colpi sparati, uno ha raggiunto una macchina. Dentro l’abitacolo c’erano l’avvocato Giuseppe Licata, 35 anni, segretario del circolo Pd Gela Città e la sua fidanzata. Erano diretti al cinema.

Redazione

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments

 

 

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia