http://farmacia-senzaricetta.com/

Droga: maxi sequestro a Piazza Armerina

20 Maggio 2016
Autore :  

Piazza Armerina - Oltre 180 piante di marijuana, alcune delle quali avevano già raggiunto l’altezza di oltre due metri; altra ingente quantità della stessa sostanza stupefacente, già essiccata ed avviata alla trasformazione, del peso di oltre 120 chili.

Valore, nel mercato illecito, di oltre un milione e 600 mila euro. E’ quanto scoperto la scorsa notte in un terreno agricolo, a Piazza Armerina, dagli agenti della Squadra Mobile di Enna, diretti dal vice questore aggiunto, Gabriele Presti. Arrestato un uomo: si tratta del proprietario del fondo, Alessandro Canale, 33 anni, di Barrafranca. Deve rispondere di coltivazione ai fini dello spaccio di droga. Gli agenti, dopo vari appostamenti, hanno scoperto un vero e proprio impianto di produzione, ed in particolare all’interno di un complesso di serre dell’ampiezza di circa 400 metri quadrati, erano state piantate, come dicevamo, circa 180 piante. Nei caseggiati, sono stati rinvenuti circa 122 chili di marijuana, già avviata alla trasformazione. Alessandro Canale, è stato bloccato mentre stava per accedere al fondo agricolo. Le piante di marijuana venivano irrigate attraverso un impianto, che ne consentiva una regolare bagnatura, accelerandone il processo di crescita. I poliziotti, hanno scoperto, dentro l’azienda, una vera e propria filiera dell’attività di coltivazione e produzione della marijuana. Sotto chiave sono finiti circa 66 chili di marijuana tritata; 7 sacchi contenenti le stesse piante già essiccate per un peso totale di 51 chili; 67 panetti di polvere marijuana (cinque chili) avviate per la trasformazione in hashish; un barattolo in vetro con all’interno dell’olio di hashish e 4 ovuli contenenti pasta di olio di hashish. Sequestrati anche una pellettatrice elettrica, una macchina per sottovuoto automatica, una centrifuga ed una bilancia elettrica, dei frullatori perfettamente funzionanti, ed anche uno stampino in metallo. L’occorrente per la lavorazione, l’occultamento ed il confezionamento della marijuana. Trovati anche 27 proiettili calibro 7,65 e numerose stampe di istruzioni per la produzione, la coltivazione e la lavorazione della marijuana. Il sequestro dell’ingente piantagione di marijuana è il più considerevole di tutti tempi nella provincia di Enna.

 

Giuseppe D'Onchia

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments
 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009   

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.