Loro non molleranno, fino alla conclusione del campionato

21 Marzo 2018
Autore :  

Gela 21 Marzo 2018 - Perché rappresentano una maglia importante, rappresentano il Gela Calcio in ogni dove. Lo staff tecnico biancazzurro ieri ha voluto fare sentire forte la propria voce in merito alle vicende societarie degli ultimi giorni con le dimissioni della dirigenza.

Noi non molliamo – hanno detto – e prepariamo la partita di domenica, in casa della capolista Nocerina – con l’impegno che ci ha sempre contraddistinti in questo infausto campionato di serie D. Intanto ieri sera, attraverso un comunicato, la dirigenza del Gela ha sottolineato che quello che viene identificato come un abbandono della squadra da parte dello staff dirigenziale, altro non è che un ulteriore atto d’amore del gruppo Mendola per i gloriosi colori del Gela Calcio. Dopo i fattacci dello stadio chiuso inesorabilmente per incuria da parte degli amministratori comunali, i dirigenti tutti del Gela Calcio si sono impegnati notte e giorno per bloccare tutti i reclami da parte degli sponsors e per cercare nuovi acquirenti. Ad oggi – si legge nella nota - abbiamo trattative aperte con due cordate: una romana ed un altra del Veneto. Poi la dirigenza Mendola si rivolge all’ex presidente Angelo Tuccio, invitandolo a fare recapitare loro, se ritiene di averle in tasca, le altre offerte economiche e di recuperare le somme di quella che gli stessi fratelli Mendola definiscono “sponsorizzazione fantasma”. Ieri sera, sono state pagate le somme dei contenziosi con i giocatori della passata stagione che avevano promosso una vertenza. Scongiurata l’ipotesi di ben 6 punti di penalizzazione da scontare nel campionato 2018-2019.

Giuseppe D'Onchia

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments
 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009   

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.