http://farmacia-senzaricetta.com/

Il prof. Antonio Paolucci: “Sono un uomo fortunato”

19 Novembre 2016
Autore :  

Gela 19 Novembre 2016 - Il pittore di Gela Antonio Occhipinti ha eseguito il ritratto del Professor Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani.

Nell’opera realizzata ad acquerello, della misura di cm 100x70, si vede Paolucci ergersi maestoso al centro del quadro tra i capolavori d’arte di cui è ricco il nostro patrimonio artistico e culturale come la cupola di San Pietro, il baldacchino del Bernini ed altre architetture e opere d’arte dal direttore amate, come la Pietà di Michelangelo, la Gioconda di Leonardo e i ritratti di artisti che hanno fatto la storia dell’arte. “Sono un uomo fortunato” ha dichiarato” il prof. Antonio Paolucci che ringrazia il “gentile e caro Maestro” Antonio Occhipinti. “Lei mi ha voluto onorare con questo magnifico ritratto. Sono rimasto colpito e sinceramente ammirato. Il suo ritratto è un capolavoro di restituzione fisionomica e psicologica. Grazie a Lei, io mi sono visto come sono o come credo di essere. È straordinaria la Sua capacità di entrare nell’anima delle persone. Che altro dirLe se non che spero di avere la possibilità di disobbligarmi. Grazie anche delle parole di stima che sicuramente non merito ma che mi hanno fatto ugualmente molto piacere. Un grazie moltiplicato per mille da Antonio Paolucci” “Ho avuto sempre grande ammirazione - dice il pittore Occhipinti - per il Prof. Antonio Paolucci, uomo colto e nel contempo tanto affabile che ha vissuto d’arte, nutrendosi e godendo della bellezza che essa esprime. L’ho ascoltato descrivere i capolavori presenti tra le sacre mura capitoline, in particolare dei musei che lui ha diretto, dove ci ha parlato della Cappella Sistina o delle stanze di Raffaello e mi ha sorpreso e impressionato il passaggio di una sua intervista che così concludeva: “La sera, quando tutti i visitatori lasciano i musei, io esco dal mio ufficio, accendo le luci e visito tutto da solo i capolavori esposti … e, pensate, che per questo mi pagano pure!”. Mi viene quasi l’invidia per questo uomo straordinario che ha diretto anche i più grandi musei italiani e conosce l’arte e gli artisti come pochi studiosi o critici d’arte”. Il professor Paolucci, classe 1939, è nato a Rimini ma è romano di adozione, storico dell’arte, fu nominato da papa Ratzinger nel 2007 direttore dei Musei Vaticani. In passato è stato direttore degli Uffizi, Soprintendente a Venezia, Verona e Mantova e del Polo museale fiorentino. Durante le esequie di Giovanni Paolo II in Vaticano il direttore dei Musei Vaticani ha scelto un ritratto che Occhipinti aveva eseguito per il defunto Papa, facendolo appendere dietro la scrivania del Segretario di Stato cardinale Ratzinger che per l’occasione accoglieva le delegazioni straniere per le condoglianze e rendendolo molto visibile all’ammirazione di quanti lo osservavano. Anche a Papa Benedetto XVI e a Papa Francesco il maestro Occhipinti ha eseguito i ritratti, così come al nostro vescovo Mons. Rosario Gisana.

 

 

 

 

 

   

| +393468266237 |  

 This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.    

 

 

 

 

 

Redazione

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments
 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009   

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.