http://farmacia-senzaricetta.com/

Il Gac: non siamo strumento politico

14 Novembre 2016
Autore :  

Gela 14 Novembre 2016 - Il Gac “Unicità del Golfo”, costituito dai comuni di Gela (capofila), Vittoria, Scoglitti, Santa Croce Camerina, Acate, Licata, Butera e Lampedusa, non ci sta a diventare strumento politico per danneggiare i territori della fascia costiera del sud della Sicilia, perché distanti dai partiti che governano i dipartimenti regionali, come se la valutazione di atti tecnico amministrativo possa essere influenzata da decisioni di ordine politico.

Con una nota formale del 9/11/2016 il Gac di Gela ha presentato, dunque, una diffida e una richiesta di accesso agli atti al Dipartimento Regionale della Pesca Mediterranea. La diffida inviata concerne la richiesta di intervento in autotutela e la revisione dei punteggi attribuiti al Gac Unicità Golfo di Gela, mentre l’accesso agli atti consentirà di effettuare una verifica comparata dell'attribuzione dei punteggi ad altri Gac e dei requisiti di ammissibilità. “La graduatoria pubblicata allo stato attuale – spiega il sindaco di Gela, nonché presidente del Gruppo di Azione Costiera Domenico Messinese - vede il Gac Unicità del Golfo ammissibile ma non finanziabile in relazione alla dotazione finanziaria disponibile, pari a circa 17 milioni di euro, che la logica avrebbe dovuto immaginare con una distribuzione omogenea tra i 10 GAC, ed invece ai funzionari della regione, come al solito, piace complicarsi e complicare la vita ai comuni, che versano già in notevoli difficoltà, proprio dovute alla inadeguata capacità di programmazione regionale”. La diffida e l’accesso agli atti serviranno per constatare l’intero iter procedurale, sin dalla fase istruttoria. E’ da rilevare, infatti, che il Gac Unicità del Golfo, da una comunicazione del 24/10/2016, risultava già in posizione utile al finanziamento. Posizione ottenuta dall’intera valutazione progettuale effettuata, nonostante oggi, le motivazioni addotte dal dirigente, sulla presenza o meno di pescatori nel CDA e alla promozione di impianti di acquacoltura e trasformazione, sovvertono quanto stabilito nella valutazione eseguita dalla commissione preposta. Il dipartimento competente è stato diffidato dal sindaco di Gela Domenico Messinese, in qualità di presidente del Gac/Flag. “Senza le opportune verifiche e l'adozione di provvedimenti tesi a ristabilire la giusta valutazione, non ci arrenderemo alla penalizzazione di un’economia su cui si basa l’area siciliana più pregiata nel settore della pesca e del turismo, da Lampedusa a Santa Croce” ha detto il sindaco di Gela Domenico Messinese. Dall’ammonimento insomma si potrebbe passare alle vie giudiziarie. I Comuni che formano il Gac/Flag “Unicità del Golfo” sono sette e comprendono un territorio che mette assieme oltre 200 mila abitanti, con quasi 200 barche presenti e 150 chilometri di costa. Si attende, nei prossimi dieci giorni, il riscontro ai dettagli della diffida.

 

 

 

 

   

| +393468266237 |  

   This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.    

 

 

Giuseppe D'Onchia

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments
 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009   

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.