http://farmacia-senzaricetta.com/

Protocollo d’intesa: ancora ritardi sull’avvio dei cantieri

09 Settembre 2016
Autore :  

Gela 09 Settembre 2016 - Le segreterie confederali CGIL CISL UIL della provincia di Caltanissetta esprimono preoccupazione e perplessità in merito all'interpretazione di una parte, non secondaria, del protocollo d'intesa che vede, come attori principali, due istituzioni pubbliche, Comune di Gela e Regione Sicilia.

Lo scrivono in una nota inviata alla stampa i segretari generali Ignazio Giudice Emanuele Gallo Maurizio Castania - In questi mesi, esattamente 22, dalla firma del protocollo abbiamo continuato a denunciare ritardi una volta sul fronte autorizzativo, una volta dell'ENI sull'avvio dei cantieri. Per scelta, dettata dalla volontà che anche oggi ribadiamo di evitare polemiche, non siamo mai intervenuti in merito al destino dei 32 milioni di euro destinati alla città di Gela, pur avendo avuto un ruolo attivo nel pretendere da ENI proprio quei 32 milioni di euro.- Leggiamo ancora nel documento - Bene, anche coloro che per mesi si sono distinti per dirne di tutti i colori sul protocollo, al destino dei 32 milioni sono interessati per fare mille e più cose. Ad oggi il saldo disponibile è di 31 milioni 850 mila euro. È possibile? Si, purtroppo si. Potremmo fermarci qua per capire la progettualità politica dove è arrivata ma scegliamo di andare oltre dato che, sempre nel protocollo, il rifacimento del porto rifugio per noi era e rimane una priorità per Gela ed i Comuni limitrofi, per i portuali ed i pescatori, per chi come noi crede nello sviluppo complementare all'industria. Il comitato per il porto ci ha chiesto un incontro, abbiamo ascoltato le ragioni delle loro proposte e ribadiamo che il porto è opera improcrastinabile. CGIL CISL UIL ribadiamo la necessità e l'urgenza di andare, tra l'altro, alla sigla di un rinnovato ed efficace protocollo di legalità in grado di proteggere e preservare il destino dei 32 milioni di euro da vecchi e nuovi appetiti che vedrebbero Gela sprofondare in una crisi senza precedenti e priva di speranza. Oggi, per noi, contano i fatti!!! – concludono i sindacalisti.

Redazione

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments
 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009   

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.