http://farmacia-senzaricetta.com/

Una Gela che guardi oltre la sua sessantennale esperienza industriale

09 Luglio 2016
Autore :  

Gela 09 Luglio 2016 - Puntata speciale, in versione estiva, ieri sera, per Agorà.

Il rotocalco settimanale della nostra emittente, che la settimana scorsa aveva chiuso la sua ottava edizione classica, si è concesso una finestra extra. Realizzata in esterna, nella splendida cornice dei giardini del palazzo dei Benedettini, la trasmissione di punta del palinsesto di Canale 10 ha approfittato della presenza in città, in questi giorni, di cattedratici, assistenti e studenti dell’Università Tecnica di Berlino che stanno lavorando su una idea progettuale di cambiamento del tessuto economico della nostra città. Una Gela che guardi oltre la sua sessantennale esperienza industriale e sia capace di riconvertirsi secondo canoni che utilizzando le immense risorse che questo territorio offre possano permettere ai gelesi di costruirsi un futuro migliore dell’attuale asfittico presente. La prestigiosa Università tedesca ha già realizzato un libro che spiega come Gela dovrebbe modificare il suo status per regalarsi prospettive più consone alle enormi potenzialità che sono presenti in questa terra ed in questa comunità. E loro, professori universitari, assistenti e studenti, peraltro le migliori eccellenze dell’ateneo berlinese, provenienti da tutto il Mondo, sono convinti che Gela non solo si può cambiare, ma che proprio da qui, dall’estremo lembo meridionale dell’Europa, può nascere un laboratorio naturale che può diventare esempio fulgido per l’intero Vecchio Continente. Come detto, se n’è parlato ieri sera nel corso di questa straordinaria puntata speciale di Agorà, andata in onda in esterna e con uno studio aperto nel quale si sono confrontati parecchi ospiti che in un turn-over assai stuzzicante hanno dialogato con gli illustri universitari che sono in questi tre giorni nella nostra città. A capitanare il gruppo dell’Università di Berlino l’eminente docente universitario Raoul Bauschoten, autore del progetto “Gela Conscius City” che, nel frattempo, è già diventato un testo che si studia presso l’Università della capitale tedesca. Con lui assistenti provenienti da tutto il Mondo, tra le quali l’italiana Sara Busnardo, che nel corso della trasmissione di ieri sera si è anche improvvisata traduttrice simultanea dei vari intervenuti che, provenivano da paesi come la Germania, il Portogallo, Taiwan, Cina, Ecuardor, Inghilterra ed altri. Nello studio open dello speciale Agorà anche gli amministratori del Comune di Gela, e quindi il sindaco Domenico Messinese, il vice-sindaco Simone Siciliano e l’assessore Francesco Salinitro. Ed ancora l’onorevole Lillo Speziale, l’architetto Tonino Collura dell’Ufficio Europa, l’avvocato Salvatore Morreale dell’associazione Daterreinmezzoalmare, l’architetto Gaetano Russo di ShipLab ed i giornalisti Nello Lombardo, vice-direttore del Corriere di Gela ed Andrea Turco di MeridioNews. Chi volesse rivedere questa interessante puntata speciale di Agorà potrà farlo cliccando qui. In itinere sono già in cantiere altre puntate speciali estive di Agorà.

 

xxx

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments
 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009   

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.