http://farmacia-senzaricetta.com/

Sgomento e incredulità

08 Luglio 2016
Autore :  

Gela 08 Luglio 2016 - Sgomento e incredulità: sono le due sensazioni che hanno prevalso nell’apprendere e nel vedere il danno prodotto ad un importante ufficio pubblico come il Sert di Gela dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Caltanissetta.

Lo scrivono in una nota Ignazio Giudice, Emanuele Gallo e Vincenzo Mudaro, segretari generali di Cgil, Cisl e Uil. Il sindacato confederale esattamente come ogni cittadino, prescindendo da ruoli e funzioni, condanna l’atto delinquenziale ed invita la cittadinanza ad un’adeguata reazione sociale, culturale, di coscienza. Bruciare la sede di un ufficio pubblico, in questo caso legato all’erogazione di un servizio sanitario di vitale importanza, è un gesto di una follia assoluta. E’ come se ognuno di noi decidesse di incendiare la propria abitazione. Non può esistere l’abitudine al “fuoco”, sarebbe assuefazione sociale, rischio che nessuna comunità civile può pensare di correre. Da decenni, il sindacato confederale e non solo, sente parlare di “città video sorvegliata” tanto non lo, se qualcosa ogni notte va in fumo. I cittadini hanno necessità di vivere in una città sicura e la sicurezza è un valore che va percepito. La sicurezza è anche un tratto non secondario per nuove strategie economiche. Le imprese cercano sicurezza per insediarsi perché la sicurezza è il primo vantaggio economico. Inoltre i tre sindacalisti, segnalano che al 113, attraverso chiamata dal cellulare risponde un operatore di Caltagirone ed al 115 un operatore di Caltanissetta. Così non va e non ci vuole chissà quale volontà politica per registrare qualche significativo passo avanti.

 

Redazione

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments
 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009   

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.