http://farmacia-senzaricetta.com/

Tanta folla per Maria delle Grazie

04 Luglio 2016
Autore :  

Gela 04 Luglio 2016 - Una moltitudine di fedeli ha rinnovato il rituale religioso popolare legato ai festeggiamenti di Maria Santissima delle Grazie.

Anche quest’anno (nonostante la concomitanza della partita degli Europei, Italia – Germania), la ricorrenza è stata molto partecipata, sempre in ricordo del parroco della chiesa dei Cappuccini, frà Rocco Quattrocchi, scomparso il 5 giugno del 2015, dopo avere combattuto contro una spietata malattia. Il ricordo del sacerdote è indelebile in ognuno di noi. Il corteo è stato aperto da Raffaele Dos Santos, vicario parrocchiale, e da Frà Gaetano La Sperme, ministro provinciale. Alla tradizionale processione, che è cominciata intorno alle 16, si è svolta, come consuetudine, la svestizione dei bambini dinanzi al simulacro della Madonna. Un momento toccante, commovente. A Maria Santissima delle Grazie, da sempre, si rivolgono i genitori dei bimbi, un modo per affidarli alla Madonna e chiedere la sua benedizione. Una devozione tra canti e richieste di aiuto, in un momento assai difficile che interessa la città, soprattutto in ambito lavorativo. Si è pregato per i tanti bambini gelesi affinché vengano protetti dalla Madonna e per i tanti malati che lottano contro il tumore. Come tradizione vuole, dietro al simulacro della Madonna, c’erano donne e uomini scalzi. Presenti anche il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, il sindaco di Gela, Domenico Messinese ed altre autorità istituzionali. La processione è partita dal piazzale della chiesa dei Cappuccini; ha raggiunto l’ospedale Vittorio Emanuele per poi proseguire per via Manzoni e subito dopo raggiungere il centro storico fino al museo archeologico. E da lì, il ritorno in chiesa. Al rientro della Madonna, intorno alle 2.30, fuochi d’artificio a mare ad ovest del pontile sbarcatoio.

 

Redazione

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments
 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009   

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.