http://farmacia-senzaricetta.com/

Raccolta firme all’ospedale Vittorio Emanuele

26 Maggio 2016
Autore :  

Gela - Mobilitazione a Gela al fine di raccogliere 10 mila firme e chiedere l’apertura immediata dell’unità complessa di senologia Breast Unit all’ospedale Vittorio Emanuele.

Si terrà domenica, dalle 8, dinanzi al presidio ospedaliero di via Palazzi. Un vero e proprio forum urbano. Saranno presenti tutte le associazioni della città, coinvolte da Cantiere Gela ed Ados. Hanno dato la loro adesione anche le sigle sindacali ed alcuni movimenti politici. Tutti insieme per invocare l’apertura dell'unità di senologia complessa. Al Vittorio Emanuele di Gela è attivo da anni un centro di Senologia ,che rappresenta uno spazio avanzato di prevenzione e cura del tumore al seno. Il Centro opera da anni pazienti, affette da patologie tumorali, provenienti da tutta la Sicilia e dal Meridione d’Italia e si colloca tra i primi reparti operanti nell’isola ,come numero di interventi, e ciò grazie all'abnegazione dei medici del reparto e dell’associazione di volontariato. La Regione Siciliana, lo scorso gennaio, ha approvato l’Atto Aziendale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Caltanissetta, in cui era prevista tra l’altro, l’istituzione della Brest Unit. Ma adesso, per la mancanza di fondi regionali, non ci sono soldi per coprire le spese per la sua realizzazione. La mancata apertura del centro specializzato comporterebbe un danno per la salute delle persone, in una realtà dove la patologia tumorale ha percentuali di presenza alte, in un territorio, peraltro, che presenta rischi ambientali critici. La raccolta firme continuerà nei giorni a seguire, in vari punti della città e del territorio siciliano. Un incontro urgente con manager dell’Asp di Caltanissetta, Carmelo Iacono, è stato chiesto da Cgil, Cisl e Uil al fine di conoscere ed affrontare le criticità che tutti i presidi ospedalieri della provincia nissena stanno attraversando. Ora a maggior ragione in merito ai tagli previsti. Proprio qualche settimana fa, l’assessore regionale alla sanità, Baldo Gucciardi – ricordano le sigle sindacali - aveva assicurato che non ci sarebbe stato alcun taglio.Ed invece. Cgil, Cisl e Uil rivendicano chiarezza da parte della politica e unità di metodo per raggiungere gli obiettivi. Mentre la povertà reale aumenta, il Governo Regionale complica la vita ai cittadini. Purtoppo.

 

Giuseppe D'Onchia

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments
 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009   

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.