http://farmacia-senzaricetta.com/

Gela rivendica reperti propri portati nel deserto del museo nisseno

16 Gennaio 2016
Autore :  

“Una decisione cieca nei confronti di una storia millenaria che svela quanto poca considerazione sia data al nostro patrimonio archeologico”.

Lo ha detto il sindaco di Gela, Domenico Messinese, valutando negativamente e con forte preoccupazione i nuovi assetti organizzativi e organigrammi di tutti i Dipartimenti della Regione Siciliana di Segreteria Generale, in cui il museo e l’area archeologica di Gela perdono l’autonomia a favore di Caltanissetta. Battaglia è stata annunciata contro la Regione Siciliana ed il suo presidente originario proprio di Gela. Per l’assessore comunale alla Cultura, Francesco Salinitro: “I nostri beni non possono essere gestiti da una città che nulla ha a che spartire con la grandezza e l’unicità della storia geloa, ora neppure come ente territoriale di riferimento. Gela ha scelto, con volontà popolare unanime – ha continuato il componente della Giunta Messinese -, di uscire da Caltanissetta e di entrare nell’Area metropolitana di Catania e rivendica reperti propri portati nel deserto del museo nisseno”.

Giuseppe D'Onchia

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Login to post comments
 

Continua l'era dell'informazione

Registrazione Tribunale di Gela N° 96/2009   

Redazione: Via Ventura, 25 - 93012 GELA

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.